Stiamo utilizzando i cookie per garantire la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. I cookie sono file memorizzati nel browser e sono utilizzati dalla maggior parte dei siti web per personalizzare l'esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il nostro sito senza modificare le impostazioni, l'utente accetta di utilizzare i cookie, sempre in forma anonima.
NEWS
Rss
12
Jan
Ceramiche Piemme collabora con Pierre Charpin, designer dell’anno 2017

E’ per la sua “forma poetica” che Pierre Charpin è il Designer dell’anno 2017 (secondo la prestigiosa giuria parigina di Maison&Object) ed è per lo stesso motivo che Gordon Guillaumier, art director per il brand Ceramiche Piemme, ha voluto coinvolgerlo nel proprio progetto di riposizionamento con una nuova collezione ceramica.

Per riportare il brand di pavimenti e rivestimenti ceramici al suo naturale ruolo di testimone della qualità del Made in Italy, Massimo Barbari, amministratore delegato dell’azienda dal 2015, ha investito sull’aggiornamento tecnologico, ma sopratutto su un upgrade culturale, oltre che sulla collaborazione con alcuni fra i protagonisti del design contemporaneo.

Scelte che hanno portato i primi frutti con l’ADI Ceramics Design Award alla collezione Bits and Pieces disegnata dallo stesso Gordon Guillaumier e che preannunciano importanti novità per l’appuntamento milanese con il Fuorisalone 2017, dove Ceramiche Piemme tornerà a far parlare di sé da Via Palermo.

Designer, artista e scenografo, Pierre Charpin ha sviluppato un segno caratterizzato da scelte cromatiche coraggiose e da una ricerca sui materiali che lo hanno portato a collaborare con aziende come Alessi, Ligne Roset, Venini, Zanotta, Hermes Maison, Wrong.London. Cresciuto in un ambiente artistico Charpin disegna a mano libera spaziando dal prodotto industriale agli allestimenti, alle creazioni d’arte declinate in serie limitate.

Categorie: Eventi